Ultimi annunci

Scambio Scambio
taglia capelli rowenta
€ 30.00
Scambio Scambio
Prodotti di cosmesi
€ 10.00
Scambio Scambio
Confezione Bagno schiuma e Crema Corpo
€ 5.00

La tua pubblicità su Echaffer

 

Baratta su Echaffer

Scopri com'è facile usare Echaffer, la vera piattaforma di baratto per  beni e servizi dove puoi scambiare ciò che vuoi!

Echaffer magazine

Cristian 30/10/2020

5 ricette per cucinare gli avanzi

Capita spesso, soprattutto dopo il pasto abbondante della domenica, di ritrovarsi con degli avanzi di cibo in frigorifero. Se non vuoi passare i prossimi giorni a ingurgitarli prova a riciclarli. Come? In 5 sfiziose ricette per cucinare gli avanzi. Basta poco tempo, un po' di creatività e qualche ingrediente aggiuntivo per avere un ottimo risultato. 

Non solo ci saremo liberati del pensiero della cena ma avremo anche risparmiato evitando di scendere a fare la spesa. Cosa fare con le fette di polpettone rimaste nel teglia? Come riutilizzare la pasta avanzata e il formaggio già tagliato per la degustazione?

Se si tratta di cibi già cotti sarà ancora più semplice riadattarli perché ci consentirà di non perdere molto tempo per la cottura. Una cucina facile, veloce e sostenibile. Cominciamo a sperimentarla.

1.      La frittata di pasta

La frittata di pasta è un grande classico della cucina nostrana. Facile e super fast, si realizza con qualsiasi tipo di pasta: corta o lunga, all'uovo integrale o senza glutine. L'unica cosa che dovrai fare è prendere la pasta già cotta ed amalgamarla con delle uova, un po' di formaggio o del pangrattato. Se hai in frigo anche dei tocchetti di salumi vari aggiungili senza remore. 

Per 150g di pasta dovrai aggiungere 2 uova. La prima operazione da compiere è quella di sbatterle e di aggiungere il parmigiano, il pepe e il sale. A questo punto aggiungi la pasta e mescola in modo da ottenere un composto omogeneo.

Passa ora alla cottura in un tegame antiaderente pre-versando un filo di olio. L'impasto della frittata dovrà cuocere fino a doratura su ambi i lati. Una volta cotta potrai servire la frittata di pasta ben calda.

La variante con i tocchetti di salumi risulterà sicuramente più saporita.

2.       Il ragù di polpettone

Se dalla domenica ti è avanzato del polpettone non indugiare e trasformalo in qualcosa da utilizzare anche il giorno seguente. Che ne pensi di trasformarlo in un sugo al ragù saporito da poter anche conservare nel freezer? Niente di più facile!

Sgrana il polpettone con le mani o con una forchetta, in modo da sbriciolarlo. Potrai fare un ragù bianco per la pasta semplicemente scaldando la carne in una padella ben calda. Se vuoi dargli maggiore sapore, soffriggi carote sedano e cipolla e poi aggiungi il tuo ragù di carne, infine sfuma con del vino bianco. Aggiungendo del sugo, sarà più semplice amalgamarlo senza che diventi asciutto. A questo punto ti basterà scolare la pasta per ottenere un ottimo primo!

3.      Ricicliamo il pollo arrosto

Se trasformare il polpettone in ragù sembrava un’operazione semplice, riciclare il pollo sembra molo più difficile.

Eppure c’è un modo veloce, e senza cottura, per riutilizzarlo. Taglia la carne avanzata in fettine piccole e fanne una Caesar Salad.

Basterà aggiungere lattuga, uova e, se volte, cubetti di prosciutto cotto. Veramente una ricetta lampo da preparare per mangiare fuori a lavoro o da portare in spiaggia.

È inverno? Allora componi un'insalata di stagione con il pollo, le patate o del cavolfiore lessato. 

4.      Mini gateaux di patate

Ti sono avanzati dei salumi che hai usato per farcire dei panini, magari ai tuoi figli? Trova un modo veloce per riutilizzarli. Riducili a tocchetti e metti a bollire delle patate.

Schiacciale e unisci i salumi, un po’ di parmigiano e delle uova per amalgamare. Riponi il composto in forno spolverizzandolo con del pangrattato. Il mini gateaux sarà pronto quando sarà dorato su entrambi i lati.

5.      Cioccolata calda, un must dell’inverno

Troppe cioccolate nella calza della befana, troppi cioccolatini che rischierebbero di essere divorati dai tuoi figli? Non sprecarli ma crea una bevanda gustosa che riscaldi cuore ed anima.

Realizza una veloce cioccolata calda con panna. Recupera100 g di cioccolato fondente avanzato e tritatelo grossolanamente. Gli altri ingredienti che ti serviranno, sono:

  • 500 ml di latte intero
  • 3 cucchiai di panna liquida
  • 4 stecche di cannella.

Metti il latte in una terrina e scaldatelo a fuoco medio fino a raggiungere il bollore. Togli dal fuoco e aggiungi il cioccolato.

Mescola e lascia intiepidire un po’. Rimetti sul fuoco e scalda per circa 3 minuti, mescolando con una frusta. A questo punto non dovrai fare altro che versare la cioccolata calda nelle tazze e aggiungere la panna liquida fredda e le stecche di cannella.

E adesso? Buona appetito!

 

 

Leggi tutto

Cristian 19/10/2020

Costumi fai da te da PAURA

La festa dei morti è ormai alle porte e come ogni anno si fa a gara ad indossare l’abito più spaventoso.

L’antica tradizione americana è ormai entrata a far parte del costume nazionale e sempre più bambini si travestono da mostri e chiedono alle porte dei vicini caramelle e dolciumi.

Anche in quest’anno del tutto particolare i bambini cercano con queste feste di tornare alla loro normalità. Come supportarli in occasione di questa festività? Aiutiamoli praticamente a realizzare l’abito HORROR per eccellenza assolutamente fai da te.

Lo spaventoso pipistrello

Basta un ombrello per diventare pipistrello. Rima a parte, il primo passaggio da fare è ritagliare l’ombrello a metà lasciando le aste, in modo che facciano da struttura alle ali. A questo punto è necessario cucire il tutto a una felpa o maglietta. Le ali sono così pronte da indossare attraverso fasce o bretelle.

Come completare il look? Sicuramente con t-shirt e leggins total black.

L’immancabile scheletro

Tutti hanno in casa una t-shirt nera ed una bianca. Sono sufficienti questi due indumenti per realizzare un costume da scheletro completamente DIY. Vediamo come fare.

Inizia disegnando uno scheletro su cartoncino e ritagliandone i pezzi (costole in primis) usa questi cartoncini come sagome sulla t-shirt nera e poi ritaglia il tessuto. Sotto la maglia indosserai la t-shirt bianca che, trasparendo dai tagli operati seguendo le sagome, darà vita all’”effetto scheletro”. Stessa cosa si potrà fare con dei leggins in modo da creare uno scheletro intero.

Lo zombie da personalizzare

Se ti piace l’idea del “morto vivente” ecco lo spunto giusto per realizzare un bel vestito da zombie.

Ti consigliamo innanzitutto di scegliere il personaggio che vuoi raccontare: l’infermiera, una bambina o una casalinga. Questa caratterizzazione ti permetterà di realizzare un costume ancora più spaventoso.

A questo punto inserisci alcuni elementi fondamentali: macchie di sangue sugli abiti, coltelli finti infilzati nel petto, nella schiena o un’accetta sulla testa.

Per l'abito da zombie il make-up è il vero punto forte. Il trucco da morto vivente perfetto va realizzato con pittura bianca per il viso, ombretto nero intorno agli occhi e schizzi di pittura rossa. Quanto più riuscirete a ricreare l'idea di un corpo decomposto, tanto più sarete spaventosi.

Attenzione ai dettagli, qualche cicatrice quà e là fatta con la matita per occhi può essere un ottimo elemento di caratterizzazione.

Il costume più veloce che c’è: il fantasma

Se pensi che questi costumi siano troppo difficili da realizzare, ti offriamo un’alternativa più semplice. Basta un vecchio lenzuolo bianco, infatti, per essere un ottimo fantasma.

Esiste un abito più veloce ed economico di questo? Ricordarti di fare dei buchi in corrispondenza degli occhi e di aggiungere delle catene che caratterizzano il personaggio del fantasma.

Disegna anche le narici e ritagliale, un cerchio per la bocca sarà più che sufficiente per renderlo più terrificante. Infine taglia con le forbici l’orlo e rendilo frastagliato.

 

Hai scelto il tuo costume per halloween?

Hai scelto l’abito giusto da realizzare per Halloween? Mettiti all’opera ci vuole più tempo a dirlo che a farlo. Non solo, farlo con i bambini lo renderà un momento ancora più divertente. Prepara il tuo costume in poco tempo aiutandoti con le nostre idee e completa il look con quello che hai in casa. Ricorda che non è importante avere abiti fedeli all’originale ma creare costumi terrificanti che hanno come unico scopo quello di fare…PAURA!

 

 

Leggi tutto

Cristian 30/09/2020

Esploriamo le categorie di Echaffer!

E-chaffer significa scambio elettronico, a distanza. Su questo portale di annunci è possibile scambiare oggetti ma anche servizi. E per oggetti intendiamo categorie veramente ampie, le più disparate.

Per questo abbiamo ritenuto necessario spiegare quante e quali categorie di prodotto sono qui disponibili.

Questo excursus vi servirà per capire cosa è possibile scambiare su Echaffer. Si tratta però di un elenco in continua evoluzione, anche in base a quelle che saranno eventuali richieste.

Non tutte le proposte di scambio potranno infatti trovare collocazione in una delle categorie individuate. Sarà quella la giusta occasione per individuarne un’altra!

Esploriamo la categoria Motori

Dumper, Lambretta, Moto Guzzi. Ecco gli annunci che Echaffer può ospitare e ospita. Non solo auto, dunque, ma tutto quello che è dotato di motore, compresi i mezzi ad uno commerciale o di lavoro.

L’autocarro, quindi, può trovare collocazione in questa categoria come un trattore, una  berlina o uno scooter.

Sono tanti i motivi per cui decidere di scambiare il proprio “mezzo”. Tra questi la voglia di cambiare modo di muoversi: si cede l’auto perché si intende scambiarla con uno scooter che è più abile in città.

Al contrario, potrebbe accadere di non riuscire più a mantenere la propria moto e di volerla sostituire con un motorino.

Ancora, le necessità lavorative cambiano e il valore del mezzo di cui disfarsi non è tale da farci prendere in considerazione la vendita. Perché allora non scambiarlo con qualcos’altro? Un pezzo d’antiquariato, un pc…etc? Bisogna solo trovare lo “scambio” giusto.

Sport e hobby

Hai praticato tennis per una vita ma hai deciso di appendere la racchetta al chiodo? Tranquillo, pubblica il tuo annuncio con tanto di foto della tua racchetta e proponi uno scambio con quello che più fa al caso tuo.

Tuo figlio si è allenato a lungo sugli scii ma ha deciso di cambiare sport? Certo i ragazzi cambiano idea spesso ed intanto i genitori hanno già acquistato tutta l’attrezzatura necessaria. Come recuperare le spese sostenute?

Un’idea è quella di scambiarla con altra attrezzatura o con un prodotto più utile. Un trattamento di bellezza per la mamma o un servizio per la gestione della casa. Su Echaffer puoi trovare davvero di tutto!

Elettronica da scambiare

Cerchi un pc o un impianto musicale usato? Non preoccuparti di acquistarlo. Lo scambio è una delle opzioni possibili.

Molte persone, per lavoro o per esigenze di vita che sono mutate, decidono ogni anno di liberarsi di un oggetto tecnologico.

Pensa che sono oltre 343mila le tonnellate di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) raccolte in Italia nel 2019.

Un dato allarmante dovuto anche la grande velocità con la quale “invecchiano” questo tipo di apparecchiature. Il mondo degli smartphone, per esempio, è in continua evoluzione.

Ecco perché può essere vantaggioso scambiare un prodotto vecchio con qualche altra attrezzatura che può servirci invece che pensare di vendere un telefonino, o un pc, completamente svalutato.

Scambi domestici: casa e persona

La categoria casa e persona può davvero riservarvi interessanti sorprese. Robot da cucina, piastre per capelli, rasoi e creme possono essere scambiate con qualunque cosa.

Quante volte ti è capitato di avere in casa un miniper rimasto nella sua scatola. Di ricevere in regalo due forni microonde o due phone? Questa è l’occasione giusta per liberarsene.

Una piastra per capelli, per esempio, può essere scambiata con un ferro arricciacapelli con notevole vantaggio per entrambe le parti.

Insomma, non ci sono limiti per scambiare i prodotti che avete in casa con altri interessanti oggetti o servizi.

Curioso di scoprirlo? Prova ad inserire il tuo primo annuncio!

Viaggi e dimore

In un recente post abbiamo parlato di home exchange, scambio di casa per vacanze o soggiorni studio.

In questa categoria ricadono proprio tutti quegli annunci mirati a cedere la propria casa, o parte di essa, per ospitare persone.

Questa potrebbe essere l’occasione giusta per intraprendere un viaggio, sfruttando uno equo scambio di case in paesi diversi.

Si possono, inoltre barattare tour guidati ed altri servizi legati ai viaggi, inclusi biglietti di treni o bus.

Interessante vero?

Lavoro e servizi

Torniamo a parlare di oggetti usati per lavoro come impianti, mezzi di produzione, attrezzature edili etc.

Chiusura di ditte e attività individuali possono indurci a liberarci di mezzi ormai inutili e scambiarli con una settimana nella casa al mare di un altro inserzionista! Poco male no?

Non solo, come abbiamo già avuto modo di dire, non è solo il baratto fra oggetti quello che interessa Echaffer ma anche quello fra servizi. L’idea futura è, infatti, quella di barattare prestazioni: traduzione in cambio di taglio di capelli, consulenze in cambio servizi di pulizia etc.

Ecco perché in questa categoria, alla parola lavoro, abbiamo abbinato il termine “servizi”, una sezione che speriamo di implementare a breve.

Antiquariato

Oggetti per collezionisti, per amanti del vintage e per chi vuole acquisire pezzi di antiquariato per abbellire la propria casa. In questa sezione, potrete trovare pezzi unici davvero introvabili.

Un tuffo nel passato solo per veri intenditori!

Immobili come terreni o locali commerciali

Magazzini dismessi, terreni agricoli o di altra natura. Spesso può accadere di dover abbandonare immobili che, o per distanza, o per mancanza di tempo, non sono più fruibili.

Cosa farne? Se la vendita complicherebbe troppo le cose, puoi optare per un valido scambio con altri beni o servizi.

Esplora le categorie di prodotti che trovi su Echaffer, potresti trovare proprio quello che fa al caso tuo!

Leggi tutto

Cerca...